• Fiori
    Fiori, 1933, Courtesy Galleria Tega (partic.)
  • Natura morta
    Natura morta con la scritta Feste, 1927, Courtesy Galleria Tega (partic.)
  • Ritratto
    Ritratto di Rico, 1949, Collezione privata (partic.)
  • Venezia
    Venezia, piazzetta San Marco, 1947, Collezione privata (partic.)
Associazione

L'Associazione

L'Associazione per Filippo de Pisis nasce nel 1993 come naturale continuazione del lavoro svolto tra il 1974 e il 1991 di raccolta del materiale finalizzato alla pubblicazione del Catalogo Generale (Electa, Milano 1991). Scopo dell'Associazione è tutelare la figura dell'artista e difendere il suo patrimonio artistico dalle contraffazioni e dagli illeciti attraverso l'esame, lo studio e l'autentica delle opere. Inoltre l'Associazione raccoglie, cataloga e archivia tutta la documentazione relativa all'opera e alla persona di Filippo de Pisis.

LEGGI ALTRO
Archivio

Archivio

L'Archivio si occupa di promuovere e valorizzare l'opera e la figura di Filippo de Pisis attraverso l'organizzazione e la curatela di esposizioni, il sostegno e la promozione di pubblicazioni e il patrocinio e il supporto a studiosi, enti pubblici e privati interessati ad approfondire la ricerca sui diversi aspetti della produzione artistica di Filippo de Pisis. Inoltre l'Archivio, impegnandosi a raccogliere e organizzare tutto il materiale riguardante la figura dell'artista, è un punto di riferimento per i ricercatori con una biblioteca che consta più di cento volumi.

LEGGI ALTRO
Filippo de Pisis

Filippo de Pisis

Luigi Filippo Tibertelli nasce a Ferrara nel 1896. Talento creativo e versatile, dimostra fin da giovane un temperamento intellettuale e inclinazioni letterarie, nonostante l'educazione ricevuta l'avesse portato a prendere anche lezioni di pittura. Si iscrive quindi alla Facoltà di Lettere all'università di Bologna e fin dai primi scritti, insieme alla sorella maggiore Ernesta (anche lei brillante intellettuale) recupera, dall'avo Filippo Tibertelli de Pisis, la parte decaduta del cognome firmandosi "Filippo de Pisis".

LEGGI ALTRO

Iscriviti alla newsletter per rimanere sempre aggiornato sulle nostre iniziative